ABBONATI E RISPARMIA 20% SU OGNI ORDINE

OLIO DI COCCO: 6 USI IN CUCINA

Conosci l’olio di cocco? Solo nel settore beauty o anche in cucina? Oggi ti spieghiamo le sue proprietà e come si può utilizzare in cucina.

L’olio di cocco è un olio vegetale, derivato dalla lavorazione della polpa delle noci di cocco. La loro mandorla, più o meno essiccata e detta copra, è la materia prima per la preparazione dell'olio. Conosciuto principalmente nel settore beauty, sta trovando molta più applicazione anche in cucina con tantissimi utilizzi diversi.
 

Poco apprezzato inizialmente per il contenuto di grassi saturi, pian piano è sempre più utilizzato perché contiene tante sostanze che non solo annullerebbero l’effetto degli acidi grassi saturi ma fanno molto bene alla salute.

Tipico dei paesi del sud-est asiatico, è diventato sempre più usato a livello alimentare per dare quel tocco esotico e tropicale in cucina.



PROPRIETA’ DELL'OLIO DI COCCO

Cocco spezzato e in ordine su sfondo giallo

L’olio di cocco è un olio ricco di grassi saturi: un cucchiaio contiene 130 calorie e 13 grammi di grassi saturi. 

L' olio di cocco rappresenta, infatti, una fonte di grassi e viene spesso utilizzato come condimento da chi vuole mangiare sano per raggiungere la quota di grassi saturi giornaliera. Ha un elevato potere saziante ed si pensa sia perfino in grado di accelerare il metabolismo. 

Nonostante sia un olio grasso, è ricco di nutrienti che rappresentano una fonte di energia altamente disponibile. E’ molto utilizzato anche da chi fa sport e viene utilizzato in spuntini prima dell'allenamento, in quanto è in grado di apportare molta energia, aiutando il corpo a bruciare le calorie in eccesso.

I trigliceridi presenti nell’olio di cocco, trasformati in chetoni, vengono utilizzati dall’organismo come un carburante per il cervello, favorendo così anche la memoria.

Se è bio, è ancora meglio perché viene spremuto a freddo e senza l’aggiunta di grassi idrogenati. Questi ultimi infatti contengono i grassi trans, responsabili dell'innalzamento dei livelli di colesterolo “cattivo”, che causano problemi cardiocircolatori.  

L’olio di cocco viene ritenuto ugualmente un alimento sano grazie alle sue proprietà, ma è importante consumarlo con moderazione (non superare due cucchiai al giorno). 

USI IN CUCINA 

L’olio di cocco è un ingrediente versatile e naturale che può essere utilizzato nella preparazione di molti prodotti. Ecco 6 modi in cui può essere utilizzato in cucina: 

 

1. SOSTITUTO DEL BURRO NELLA PREPARAZIONE DI DOLCI DA FORNO

Dolce al cocco con scaglie di cocco su sfondo nero

L’olio di cocco può essere utilizzato per preparare dolci da forno. Trattandosi di un grasso al pari dell’olio di oliva o del burro, l’olio di cocco si può utilizzare in loro alternativa.
  • Si può impiegare come alternativa al burro, margarina o grassi vegetali per realizzare muffin, torte, biscotti, pasta frolla o sfoglia grazie alla resistenza alle alte temperature. L’olio di cocco è un’alternativa capace di regalare la stessa sofficità agli impasti e dare un tocco in più grazie al suo squisito sapore esotico. Perfetto per vegani: è la soluzione ideale nell’impasto di dolci vegani.
    Avendo un sapore già dolciastro, è una buona alternativa allo zucchero nella preparazione di dolci. 
  • Può essere utilizzato al posto di un olio liquido, come quello di oliva o di semi. Se usato con le stesse quantità, consistenza e gusto rimarranno gli stessi. 

2. SOSTITUTO DELL’OLIO D’OLIVA PER PREPARAZIONI IN PADELLA 

Padelle con uova strapazzate e all'occhio di bue

Dato che resiste ad alte temperature e ha un sapore delicato, l'olio di cocco si presta bene a diversi modi di cottura:
  • Se vuoi saltare o soffriggere un alimento in padella, sostituisci con le stesse proporzioni l’olio d’oliva o il burro con l’olio di cocco. Cottura delle uova e dei pancakes. Oltre che in quella dei pancake, l’olio di cocco si può usare nella cottura delle uova fritte o strapazzate, nelle quali sostituisce egregiamente l’olio di oliva. Inoltre, per ungere la piastra per i pancake. solitamente vengono usati olio di semi o burro. Sostituendoli con l’olio di cocco, guadagnerai in gusto. 
  • Usato nella cottura al forno per arrostire. L’olio di cocco vergine è molto impiegato per la cottura al forno, in particolare se amai quel sapore di cocco esotico. 
  • Per friggere: essendo utilizzabile ad alte temperature è perfetto per friggere alcuni alimenti come le patatine e i pop corn.

3. AGGIUNTO NEGLI SMOOTHIES

Smorte con scaglia di cocco e cannuccia
Si possono preparare deliziosi frullati con l’olio di cocco, utilizzandolo al posto dello zucchero per dolcificare. Bastano 1 o 2 cucchiaini e il tuo frullato sarà nutriente e saziante, grazie alla quantità di grassi presenti.

Se l’olio di cocco si presenta solido è perché la temperatura è inferiore a 24 gradi. In questo caso è meglio prima scioglierlo in padella e poi versarlo nel frullatore altrimenti potrebbe rompersi in piccoli pezzi senza sciogliersi.

L’olio di cocco si sposa bene con la maggior parte dei frutti esotici, in particolare con le banane e l’avocado. 

 

4. CONDIMENTO PER INSALATE

Due piatti con insalate verde, pomodori, olive, e ciotola con salsa
Tra i condimenti più diffusi per le insalate ci sono l’olio d’oliva e l’aceto balsamico. L’olio di cocco è una possibile variante sia per il gusto che per le sue proprietà. Il retrogusto dolce si sposa bene sia con la frutta che con la verdura. 

 

5. TOPPING PER PANCAKES E POPCORN 

Piatto con pancakes con banane, coltello
Ideale per i vegani, perché si può utilizzare per creare le glasse da spalmare sopra torte e cupcakes. Puoi usare l’olio di cocco sui pancakes al posto del burro o spalmato sul pane tostato. E’ anche un topping perfetto sui popcorn appena fatti: il gusto è più gradevole e ne esalta le proprietà.

 

6. COME SOSTITUTO ALL'OLIO VEGETALE PROCESSATO

Chocolate Lover Granola Clemi's Market versate
Oli vegetali? No grazie! L'olio di cocco è un perfetto sostituto di oli processati come l’olio di palma o l'olio di semi di girasole. 

Stanche di granole “sane” che in realtà contengono grassi e oli processati abbiamo scelto l’olio di cocco per l’Original Granola e la Chocolate Lover Granola

L’olio di cocco che utilizziamo è di qualità e biologico, proprio per evitare l’aggiunta di ulteriori grassi e perché ricco di proprietà rispetto a quello tradizionale.

L’olio di cocco biologico rende la granola nutriente, saziante, sana e, inoltre, le conferisce una deliziosa nota esotica. Grazie all'olio di cocco, i nostri prodotti sono biologici e 100% naturali. 

 

Se non usi ancora l'olio di cocco quando cucini, è il momento di iniziare! Versatile ed esotico è il tocco segreto per ogni preparazione e perfetto per sostituire il burro in cucine vegetali.
Schlagwörter: Blog

LA NOSTRA VITA SUI SOCIAL

Deutsch